Cos’è la Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

La terapia cognitivo-comportamentale (TCC in italiano o CBT, cognitive-behaviour therapy, in inglese) è definita cosi in quanto ha come oggetto di studio sia i pensieri che i comportamenti visibili che a questi si collegano.

È un tipo di terapia  considerata EVIDENCE BASED, ovvero fondata sull’evidenza dei fatti; è un approccio scientifico la cui efficacia è comprovata da numerose ricerche. Si fonda sull’integrazione tra la ricerca di base sperimentale sui processi umani, il rigore metodologico nell’osservazione e analisi dei comportamenti (overt e covert), l’esperienza clinica e le caratteristiche, le preferenze e i valori del paziente.
Essa  promuove il Benessere della Persona attraverso un servizio di provata efficacia, che rispetta la diversità della Persona stessa e si basa sull’attiva collaborazione tra terapeuta e paziente.

Ha le sue radici nell’Analisi e Modificazione del Comportamento e nella Behaviour Therapy e mira alla modificazione dei comportamenti manifesti e dei comportamenti non direttamente osservabili come le emozioni, le risposte fisiologiche, le credenze e stili cognitivi.
Il focus è sempre il sistema triadico costituito da cognizione, emozione e comportamento e l’idea di base è che la sofferenza derivi da comportamenti disfunzionali appresi e reiterati nel tempo. L’aspetto positivo è che cosi come tali stili comportamentali sono stati appresi, allo stesso modo possono essere disappresi e sostituiti da altri più funzionali. Definire i problemi come comportamenti misurabili e usare i cambiamenti in tali misurazioni è il migliore indice del grado di risoluzione del problema. Le nostre procedure e tecniche di cambiamento sono modi per produrre un cambiamento nell’ambiente dell’individuo allo scopo di aiutarlo a funzionare in modo più completo nella società.

Le caratteristiche essenziali della psicoterapia cognitivo-comportamentale:

CBT-photo

  • Centrata sul problema
  • Breve
  • Attiva
  • Scientificamente Comprovata

Tale modello terapeutico è duttile, flessibile e attuale. Costituisce senza ombra di dubbio il mainstream della psicologia clinica, del lavoro e dell’organizzazione.

La struttura pubblica si rivolge sempre  più frequentemente a psicoterapeuti cognitivo-comportamentali e il privato li cerca con un interesse crescente. Negli USA la CBT è l’unica psicoterapia accreditata col Sistema Sanitario Nazionale.

Gli interventi di matrice Cognitivo-Comportamentale sono oggi considerati d’elezione per una vasta area di disturbi psicopatologici, come dimostrano numerosi studi di efficacia su caso singolo e su gruppi.

Confronta i trattamenti più efficaci sulla pagina dedicata della American Psychological Association-Division 12